Immagine
 Header... di Admin
 
"
Il successo nella vita spirituale non è dato da eventi eccezionali ma dalla dedizione costante e quotidiana

Frase Taoista
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.

Di Admin (del 28/04/2013 @ 23:53:40, in Naturopatia, linkato 11002 volte)

Quante volte da bambini ci hanno detto , "Il latte fa bene!", "Bevi il tuo latte in modo da avere denti e ossa sani"?
Abbiamo sentito che bisogna consumare latte o altrimenti si subiscono conseguenze disastrose quando, in realtà , il latte è pericoloso per la nostra salute.
Il latte non è sempre male. Il latte materno ad esempio, fornisce al bambino che cresce  tutto il nutrimento di cui ha bisogno per i primi sei mesi della sua vita. Il latte materno umano è progettato dalla natura per essere il cibo ideale per i neonati umani. Allo stesso modo, il latte vaccino è stato progettato dalla natura per essere il cibo perfetto per i vitelli, non per gli esseri umani. se ci facciamo caso l'uomo è l'unico animale che beve latte in età adulta e di una specie che non è la sua. Non a caso circa un terzo della popolazione adulta è intollerante al lattosio!

Molte nuove teorie affermano che il latte è la casue di diversi problemi si salut quali:
- carcinoma al seno
- diabete (sia il diabete mellito sia diabete giovanile)
- calcoli renali
- acne
- malattie cardiache
- osteoporosi
- sclerosi multipla
- ictus
- artrite reumatoide

Ma perché il latte fa così male, e come fa a causare tutti questi problemi di salute? Ci sono una serie di miti che
circondano il consumo di latte. Uno dei primi miti è che il latte apporta salute delle ossa grazie al calcio che
contiene. Tuttavia, la proteina animale presente nel latte in realtà impoverisce il corpo umano di calcio,  esattamente  il contrario di quello che bevitori di latte si aspettano che faccia.

Più o meno allo stesso modo, si sfata anche un altro mito, che bere latte contribuisce a ridurre le fratture ossee.
Le statistiche affermano che nei paesi dove non è diffuso il consumo di latte c'è una minore incidenza di fratture.
Inoltre alle mucche che producono latte sono somministrati ormoni e antibiotici che possono indurre il cancro nell'uomo.  Oltre al fatto che le mucche per produrre latte vengono rese continuamente gravide in modo innaturale.

Naturalmente tutto ciò vale anche per i derivati del latte...
 
Di Admin (del 14/02/2013 @ 17:22:41, in Naturopatia, linkato 3863 volte)

Il succo di limone ha la capacità di cambiare il PH (equilibrio acido/alcalino) all'interno del corpo. Il succo di limone sebbene sia acido allo stato naturale quando è ingerito aumenta le secrezioni digestive e questo ha un effetto alcalinizzante sul corpo. Ciò previene molte infezioni dovute a batteri che richiedono un ambiente acido per svilupparsi. Assumendo regolarmente succo di limone i batteri non riescono a diffondersi e muoiono talvolta producendo prodotti di scarto che possono esacerbare alcuni sintomi inzialmente. Da un punto di vista nautoropatico se tali sintomi non scompaiono allo è necessario affrontare il problema facendo un'indagine e porbabilmente variando dieta e stile di vita.

Di seguito alcuni benefici del limone:
  • antisettico e antibatterico
  • proprietà digestive che combattono il bruciore di stomaco
  • pulisce e stimola fegato e reni
  • contiene minerali com calcio, magnesio e potassio
  • limone e acqua calda apportano sollievo dai sintomi del raffreddore e influenza
  • fornisce vitamina C
  • purifica la pelle
  • favorisce la regolarità intestinale

La pratica di purificazione con il limone prevede il consumo di succo di limone in acqua tiepida al mattino al risveglio. Il succo attiva la cistifellea a rilasciare le tossine accumulate. E' consigliabile attendere
mezz'ora prima di fare colazione o ingerire altri liquidi. Non aggiungere succo di limone ad altri succhi di frutta o prendere vitamine insieme. Inoltre evitare di bere succo di limone durantei i pasti. E' consigliabile partire consumando un quarto di limone aumentando la dose fino ad arrivare ad un limone intero.
Evitare il succo di limone se si ha una malattia renale avanzata o stress surrenale, è ideala in ogni caso consultare il proprio medico a riguardo.

Per approfondire:

 
Di Admin (del 20/07/2012 @ 23:06:40, in Naturopatia, linkato 3139 volte)

 L'estate è il periodo di maggior apertura, di maggior comunicazione e disponibilità. Siamo nel pieno dell'energia, dunque è il momento adatto per ringiovanire e dimagrire.

Ecco un paio di chicche utili per l’estate…

ELICRISO: in estratto oleoso è utile  per applicazioni in caso di eritemi solari o come decongestionante per pelli irritate in generale.

BURRO DI KARITE': grazie alla sua untuosità idrata la pelle molto secca, anche in seguito o durante le esposizioni al sole unitamente alla crema solare protettiva.

MENTA: 2/3 gocce (non di più) del suo olio essenziale nella vasca da bagno allevia i "bollori" dell'estate svolgendo un'azione rinfrescante sulla pelle e donando subito sollievo a causa del caldo.Non solo, l'effetto raffreddante viene esercitato anche sulla mente rendendola di nuovo leggera e sveglia. Non usare esternamente perchè può procurare irritazioni cutanee.

 

...dicevo che l'estate è il momento di maggior splendore per la natura. Tuttavia si può andare in contro ad alcuni pericoli, sintomi che in particolar modo in questa stagione si acuiscono,come labilità neurovegetative e le difficoltà circolatorie. Si consiglia dunque:

 

X RIALZARE I TONI DELL'UMORE

 

MELISSA

Possiede una straordinaria qualità tonico-sedativa; agisce sulla muscolatura uterina e su quella viscerale in genere, il che la rendepreziosa nelle turbe emotive, nelle crisi d'ansia,insonnia, nei disturbi genitali psicogeni (come nei dolori mestruali), nelle nevralgie ed emicranie. Conosciuta per le sue proprietà calmanti ed antidepressive, è la panacea delle funzioni "femminili" tanto nella donna quanto nell'uomo. Può calmare i vomiti nervosi della gravidanza. Il vino di melissa è utile per dare vigore e ricostruire le forze a persone stanche e anziane.

MODO D'USO: Si può utilizzare come droga contusa in infusione (TISANA), come polvere, in estratto fluido, in estratto secco, in tintura madre, in olio essenziale.

 

CAMOMILLA

La sua azione principale è quella antispasmodica, che la rende utile negli spasmi soprattutto dell'apparato digerente dove esercita un effettostimolante della digestione.                    L'azione sedativa è blanda anzi, ad alta concentrazione può svolgere un'azione contraria. Antinevralgica e antidolorifica, è usata per irrigazione, lavaggi, nebulizzazioni. Usata come suffumigio in acqua bollente pulisce delicatamente la pelle. Utilizzo classico è quello oftalmico: per impacchi su occhi stanchi e arrossati.

MODO D'USO: Infuso di un cucchiaio di fiori per tazza per 5min. Va ricordato che una concentrazione elevata o una macerazione lunga possono avere un'azione eccitante sul sistema nervoso disturbando il sonno. Si trova anche sotto forma di estratto fluido, tintura, olio essenziale per uso esterno.

 

IPERICO

Possiede proprietà antidepressive,in questo senso giova nei disturbi di natura psicovegetativa, nei malumori di tipo depressivo,nell'ansia e nell'agitazione, per chi ha paura del buio, di aggressione psichiche o per chi è ipersensibile alla luce e ai colori. Usato anche comeantidolorifico (nei fenomeni artrosici, artritici, gottosi e traumatici) e antinfiammatorio, in particolare delle vie urinarie, possiede inoltre proprietà antisettiche, vermifughe, balsamiche e pettorali. Si usa per arrestare l'incontinenza urinaria dei ragazzi e nelle mialgie (dolori muscolari),  nelle ustionidi primo grado e nelle piaghe da decubito.

MODO D'USO : Infuso di un cucchiaio di droga in una tazza d'acqua , in estratto o tintura. Esternamente sotto forma di olio contro le scottature.

 

 

RIATTIVARE LA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA

 

ORTICA

Le foglie sono utili per pulire il sangue e favorire una buona circolazione; depurano la pelle nei casi di dermatiti ed eczemi. Favoriscono la produzione di latte e la diuresi nelle infiammazioni delle vie urinarie. Le radici sono invece indicate per i disturbi della prostata e, utilizzate per uso topico, come tonici del cuoio capelluto (rinforzano i capelli).

MODO D'USO: Foglie: in infuso o decotto. Semi: si mescolano con farina e zucchero in parti uguali preparando dei biscotti da dare ai bimbi dopo cena contro l'enuresi notturna.

 

MIRTILLO

Le sue proprietà astringenti lo rendono efficace in caso di fragilità capillare ed alterata permeabilità capillare. Ottimo come protettore della retina: agisce sugli enzimi retinici aumentando l'acuità visiva notturna. Inoltre il carotene dà al cristallino la possibilità di adattarsi ai passaggi luce/buio.                                                                                                        Utile anche nelle infiammazioni della vescica (cistiti), eccesso di urea, atonia della vescica e incontinenza urinaria. Il succo in estratto glicolico ha una funzione ipoglicemizzante (abbassa la glicemia).

MODO D'USO :

In decotto: 1 cucchiaio per tazza serve come colluttorio e per gargarismi nelle infiammazioni della bocca, afte e delle gengive.

1 cucchiaio per tazza per gli occhi irritati in caso di irritazione oculare e per gli arrossamenti delle palpebre dovuti a congiuntiviti o ad altri fattori irritativi esterni.

2 cucchiai per tazza per impacchi cutanei rassodanti ravvivano lo scambio intercellulare anche di pelli avvizzite e afflosciate.Per uso topico si fanno impacchi su eczemi e per pelli acneiche e seborroiche.

In estratto fluido: 20/30 gocce in acqua 3 volte nella giornata, lontano dai pasti.  

Il vino di bacche si usa a bicchierini come antisettico intestinale.

 

Chiara

Sito web: http://giardinidichiara.weebly.com                                                                                          

E-mail: duana131@aol.com

 

 
Pagine: 1
Link sponsorizzati:
< febbraio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
 
             

Titolo
Link sponsorizzati:


Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aromaterapia (1)
Ayurveda (6)
Cristalloterapia (1)
Medicina complementare (4)
Medicina tibetana (1)
Medicina tradizionale cinese (2)
Meditazione (4)
Nada Yoga (7)
Naturopatia (3)
Pranoterapia (1)
QiGong (4)
Rebirthing (1)
Reiki (1)
Sciamanesimo (2)
Yoga (15)

Catalogati per mese:
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020

Gli interventi pi cliccati

Ultimi commenti:
bel testo Gaetano!No...
13/02/2012 @ 22:20:11
Di Alessio

Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!




22/02/2020 @ 04:02:08
script eseguito in 31 ms